I rimedi naturali per le scottature sono un metodo molto efficace per alleviare il dolore e rigenerare la pelle. Sia che si tratti di ustioni da contatto con fuoco o oggetti bollenti, oppure di un’eccessiva esposizione ai raggi solari. 

Quando si verifica un’ustione, la pelle e i suoi tessuti vengono lesionati in maniera più o meno intensa. In base alla gravità, si distinguono 3 tipi di lesione. Quella di primo grado si risolve nel giro di qualche giorno, e colpisce lo strato più superficiale della pelle. Al secondo grado invece vengono danneggiati gli strati intermedi della cute, appaiono delle vesciche e la guarigione richiede qualche settimana. 

Il terzo grado è quello più grave, e avviene quando si lesionano le terminazioni nervose dei vasi sanguigni e del sangue. In questo caso sarà obbligatorio recarsi immediatamente al Pronto Soccorso. 

Vediamo di seguito quali sono i migliori rimedi naturali per scottature di primo e secondo grado. 

Rimedi naturali per scottature: patata cruda

Questo è senza dubbio uno dei rimedi naturali per le scottature più diffusi e conosciuti da sempre. Dovrete semplicemente sbucciare la patata e tagliarla poi in fettine. 

Posizionate quindi le fettine di patata cruda nella zona scottata. Attenzione però, perché dovrete fare molto in fretta, visto che tale rimedio è efficace solo se applicato immediatamente dopo l’ustione. 

La patata ha delle straordinarie capacità di assorbire il calore e rigenerare i tessuti lesionati. Questo grazie alla grande quantità di solanina che contiene. Si tratta di un alcaloide glicosidico che ha notevoli effetti farmacologici. Agisce sulla cute favorendo la cicatrizzazione senza lasciare residui di bolle o segni sulla pelle. 

La patata è inoltre in grado di dare un sollievo immediato, perché calma velocemente il bruciore e previene la sensazione di forte prurito, conseguenza inevitabile delle ustioni.  

Aloe Vera

Non possiamo non citare l’aloe vera tra i migliori rimedi naturali per le scottature. Questa pianta speciale si rivela utile per contrastare tantissimi tipi di infezioni, infiammazioni e malesseri che colpiscono l’organismo. Tanto che, col tempo, si è aggiudicata il nome di “pianta miracolosa”. 

Grazie alle sue notevoli proprietà antiossidanti, emollienti e lenitive, agisce sulla pelle idratandola affondo. È in grado di donare un effetto refrigerante dopo pochi secondi di applicazione, prevedendo anche la formazione di cicatrici o sfoghi, come l’acne. Rende la cute più morbida, elastica e meno tesa.

L’aloe vera contiene al suo interno un grande quantitativo di Vitamina C e di Collagene. Tali sostanze favoriscono la ristrutturazione del tessuto connettivo della pelle, e svolgono inoltre un’azione antiossidante per le cellule. 

Aceto di sidro di mele

Infine, tra i rimedi naturali per le scottature, vi proponiamo l’aceto di sidro di mele. Sin dai tempi antichi, i benefici antisettici dell’aceto sono noti a tutti, e infatti questo ingrediente viene utilizzato per numerosi scopi differenti. 

Per quanto riguarda le ustioni della pelle, dovrete diluire l’aceto di sidro di mele con dell’acqua. Attenzione, perché questo passo è fondamentale. Se non diluito infatti, l’aceto può provocare nuove ustioni, invece di alleviare quelle già presenti. 

È possibile fare un bagno fresco aggiungendo l’aceto all’interno di una vasca piena d’acqua. Oppure, potrete preparare un contenitore spray con il composto, spruzzandolo sulla zona scottata. In alternativa infine, potete tamponare la zona con un panno imbevuto di acqua e aceto. 

L’aceto di sidro di mele possiede ottime capacità depurative e disinfettanti. È in grado di purificare perfettamente la parte ustionata, combattendo l’infezione e impedendo la proliferazione di batteri nocivi.

Foto da – www.freepik.com

Se pratichi terapie corporee e desideri ricevere ulteriori informazioni sui nostri corsi di Osteofluidica Cranio Sacrale, compila il modulo qui sotto e in poche ore riceverai una risposta dettagliata.

14 + 6 =