Rimedi naturali per la sciatica

Rimedi naturali per la sciatica

Senza ombra di dubbio esistono numerosi rimedi naturali per la sciatica, in grado di ridurre il dolore o eliminare alcune fastidiose sensazioni a cui si associa la sciatalgia. Stiamo parlando di intorpidimento, formicolio, dolore e difficoltà motorie.

Dovete sapere che la sciatalgia colpisce il più lungo nervo del nostro corpo, che si origina nella zona lombare, prosegue dall’anca e continua giù, lungo tutta la gamba.

Ebbene le principali cause di sciatalgia sono da attribuire a posture scorrette, microtraumi e infortuni legati ad attività fisica (causati da movimenti “a freddo”), e sovrasforzo. Ma anche per un eccessivo carico a livello lombare come può accadere ad esempio durante una gravidanza.

Curare la sciatica in maniera naturale è possibile, soprattutto se si pone particolare attenzione all’alimentazione. Aumentare il consumo di pesce, frutta e verdura non può che giovarvi, così come ridurre la quantità di zuccheri e bere tanta acqua. Come antidolorifico naturale vi segnaliamo lo zenzero, che potrete aggiungere ai vostri piatti.

Di seguito una serie di rimedi naturali per la sciatica.

Rimedi naturali per la sciatica: l’artiglio del diavolo

Vi abbiamo segnalato lo zenzero come antidolorifico naturale, ma ce n’è un altro ancor più potente che potremmo definire un ottimo rimedio naturale per la sciatica.

Stiamo parlando dell’artiglio del diavolo. Forse non ne avete mai sentito parlare, ma si tratta di una radice medio-orientale (presente anche in Africa) che si rivela un grande antinfiammatorio e offre un’intensa attività analgesica.

Per quanto riguarda l’uso, il più noto è sotto forma di capsule, compresse o pomata (tutti e 3 facilmente reperibili). Ma noi consigliamo invece di usare l’artiglio del diavolo come ingrediente principale per una tisana rilassante e rigenerante.

Fiori di Bach – Vervain

A dirla tutta, i fiori di Bach non rappresentano un rimedio naturale per la sciatica ma più che altro riescono a svolgere una funzione di prevenzione.

Il fiore di Bach più adatto al nostro scopo è il Vervain, che il famosissimo medico britannico associò a caratteri irascibili. Specifichiamo quindi che la cura con il Vervain non andrà a considerare il dolore di per sé, ma si focalizzerà sul “terreno” ed alla “reazione” della persona.

In poche parole il Vervain lavorerà sullo stato d’animo della persona e non sulla zona del dolore. Infatti servirà a prevenire quest’ultimo visto che le essenze floreali in esso contenuto hanno il “potere” di tranquillizzare la persona e quindi ridurre ansia, stress, rabbia e così via.

In questo modo, lavorando prima sullo stato d’animo, si riuscirà a contenere il dolore e, a volte, anche ad evitarlo del tutto. E nel frattempo svilupperete tutte le risorse interiori per affrontare il dolore.

Osteofluidica

Un po’ come per i fiori di Bach, anche un trattamento osteofluidico si baserà sugli stessi principi, trasferiti però dalla mente al corpo. Infatti la sciatalgia viene vista anche come un “blocco”, un segnale che ci lancia il nostro corpo per farci capire che abbiamo eseguito uno sforzo troppo consistente, magari nel tentare di controllare paure (soprattutto di ambito economico). O anche che abbiamo assunto una postura scorretta per un lasso di tempo elevato.

Ebbene, con il trattamento osteofluidico andrete a sciogliere questi blocchi che sono in grado appunto di “bloccare” la vostra energia ed il vostro corpo. Grazie a questa disciplina ed ai professionisti formati con questa metodologia d’avanguardia, la vostra energia si libererà da tutte le restrizioni.

E potrà dare il via ai processi risanatori.

Se pratichi terapie corporee e desideri ricevere ulteriori informazioni sui nostri corsi di Osteofluidica Cranio Sacrale, compila il modulo qui sotto e in poche ore riceverai una risposta dettagliata.

5 + 4 =

Rimedi naturali per cervicalgia

Rimedi naturali per cervicalgia

Sono numerosi i rimedi naturali utili per curare la cervicalgia, ovvero quel fastidioso dolore che colpisce la cervicale. Spesso si manifesta in maniera forte e pungente, e colpisce la testa, il collo ed anche le braccia.

Sul piano fisico questo disturbo può causare quindi mancanza di libertà nei movimenti, irrigidimento dei muscoli, dolori. Sul piano mentale invece è in grado di far aumentare notevolmente ansia e stress. Causando inoltre blocchi energetici che non permettono  di svolgere correttamente azioni o movimenti che nella quotidianità si gestiscono tranquillamente.

Fortunatamente esistono vari rimedi naturali per la cervicalgia, tra cui il trattamento Osteofluidico Cranio Sacrale.

Rimedi naturali per cervicalgia: Arnica montana

L’Arnica montana è un toccasana per questo tipo di dolore. E’ sicuramente uno dei migliori rimedi naturali per cervicalgia, tanto da essere chiamata la “pianta delle cadute”.

Possibile trovarla esclusivamente in zone di alta montagna, possiede importanti proprietà antireumatiche e soprattutto analgesiche. Inoltre agisce con una potenza antinfiammatoria che difficilmente troverete in altre piante.

L’arnica montana allevia il dolore e agisce sui muscoli rafforzandone il sistema strutturale. Se non lo trovate in natura potrete acquistarlo sotto forma di olio o gel in erboristeria.

Fiore di Arnica montana. Foto di Manfred Richter da Pixabay

Rimedi naturali per cervicalgia: doccia calda

Tra i rimedi naturali per cervicalgia segnaliamo un semplicissimo, ma rigenerante, bagno caldo. I forti dolori alla schiena e l’irrigidimento dei muscoli pian piano scompariranno. Il calore dell’acqua calda che bagna il collo e la schiena offriranno immediato sollievo.

I nodi che si sono venuti a creare si scioglieranno grazie al calore che sopraggiungerà nella zona interessata. I muscoli si rilasseranno e torneranno alla loro condizione ideale. Affievolendo così il dolore alla cervicale.

Massaggio agli oli essenziali

Massaggiare delicatamente la zona da trattare con degli oli essenziali è un altro buon metodo per curare i dolori alla cervicale (o cervicalgia). Sono perfetti quelli al rosmarino ed alla lavanda, che grazie alle loro proprietà rilassanti riescono ad alleviare fastidi e dolori.

Infine, tra i rimedi naturali per cervicalgia c’è il Ribes Nigrum (o Ribes Nero). Possiede proprietà analgesiche, antiossidanti e antireumatiche, assolutamente consigliato per trattare dolori cervicali. Ma non solo, si tratta anche di una pianta antistaminica in grado di curare allergie, congiuntivite e stanchezza.

Trattamento Osteofluidica Cranio Sacrale

La cervicalgia non è causata solamente da postura scorretta, poca attività fisica o anche colpi di freddo. Bensì la zona cervicale si infiamma anche a causa di squilibri emotivi, ansia e stress. Questi tre fattori “psichici” influiscono fortemente sui dolori cervicali, portando inoltre eccessiva rigidità dei muscoli.

Lo stress, accumulandosi, si scarica proprio sulla zona cervicale provocando dolori e disturbi.

Per questo motivo, un trattamento di Osteofluidica Cranio Sacrale è in grado di risolvere molti problemi. Potrete quindi sciogliere i blocchi o tensioni causati da ansia e stress sulla cervicale, e donare nuovamente quella flessibilità ai muscoli che purtroppo avete perso.

Con massaggi, leggere trazioni e precise tecniche di palpazione, un operatore di osteofluidica può ridurre o eliminare i dolori alla cervicale.

Foto di Sergey G. da Pixabay

Se sei un praticante di terapie corporee e desideri ricevere ulteriori informazioni sui nostri corsi di Osteofluidica Cranio Sacrale, compila il modulo di contatto qui sotto e in poche ore riceverai una risposta dettagliata.

11 + 15 =