Fortunatamente esistono numerosi rimedi naturali per la stitichezza, un disturbo che riguarda la defecazione. 

La stitichezza (fastidio chiamato anche stipsi) può essere causata da diversi fattori, legati sia alla presenza di infezioni batteriche nell’intestino, ma anche ad abitudini e stile di vita scorretto.

Rientrano nello stile di vita scorretto la sedentarietà, la cattiva alimentazione (es. esclusione di frutta, verdura e fibre), la scarsa idratazione. 

La stitichezza può comparire però anche a causa di disturbi patologici di tipo ormonale o di tipo neurologico. 

Non è un disturbo grave, ma se non curato adeguatamente potrebbe causare ulteriori fastidi. 

Se la stitichezza viene accompagnata da alcuni sintomi come vomito, febbre, anemia o anche sangue nelle feci, vi consigliamo di rivolgervi quanto prima al vostro medico di fiducia.

Di seguito vi indicheremo i migliori rimedi naturali per la stitichezza.

Rimedi naturali per la stitichezza: la liquirizia

Il primo tra i migliori rimedi naturali per la stitichezza che vi segnaliamo è la liquirizia. Si tratta di un estratto vegetale che si ottiene dalla bollitura delle radici di liquirizia (pianta erbacea perenne). 

Ebbene la liquirizia possiede proprietà lassative, e risulta particolarmente utile per curare problemi legati all’intestino ed al colon.

Riguardo quest’ultimo, i principi attivi della liquirizia sono in grado sia di attirare l’acqua nel colon (grazie alla presenza degli zuccheri naturali) e sia di facilitare lo svuotamento dello stesso. 

Il nostro consiglio è di assumere liquirizia sotto forma di decotto. 

Frangola

C’è anche un’altra pianta dalle proprietà lassative che risulta particolarmente utile per curare la stitichezza. Stiamo parlando della Frangola (chiamata anche Frangula).

I principi attivi vengono estratti principalmente dalla corteccia, e si rivelano efficaci anche per curare le emorroidi e le ragadi. 

Si tratta di un lassativo antrachinonico in grado di ridare immediatamente tono alle fibre muscolari dell’intestino. Di conseguenza riesce a stimolare la peristalsi, in maniera assolutamente “non aggressiva”. 

Insomma si tratta senza dubbio di uno dei migliori rimedi naturali per combattere la stitichezza. 

La Malva

Infine, l’ultimo prodotto naturale della lista è la Malva, che fra l’altro è anche uno dei più efficaci. Questa pianta selvatica è ampiamente utilizzata in fitoterapia e naturopatia, possiede proprietà anti infiammatorie e svolge una azione benefica sull’intestino. 

L’estratto di Malva si ottiene principalmente dalle foglie e dai fiori, ed è in grado di limitare immediatamente le infiammazioni dell’intestino. Ma c’è di più perché funge anche da regolatore, con conseguente azione lassativa (anche in questo caso si tratta di una azione dolce e quindi assolutamente non aggressiva). 

I principi attivi contenuti nella Malva sono in grado di formare all’interno dell’intestino una sorta di gel, che verrà poi “utilizzato” per facilitare l’espulsione delle feci. Il gel agirà direttamente su quest’ultime grazie alle sue mucillaggini. 

Le mucillaggini sono sostanze vegetali capaci di assorbire enormi quantità di liquido, e trasformarlo in una soluzione gelatinosa (ovvero proprio il gel che agirà sulle feci).

Foto di Alicia Harperwww.pixabay.com

Se pratichi terapie corporee e desideri ricevere ulteriori informazioni sui nostri corsi di Osteofluidica Cranio Sacrale, compila il modulo qui sotto e in poche ore riceverai una risposta dettagliata.

15 + 1 =