Esistono diversi rimedi naturali per il bruciore di stomaco, che non solo possono alleviare la sensazione di acidità, ma che riescono inoltre a facilitare la digestione. Eliminando quindi il problema alla radice. 

In genere, questo tipo di malessere si manifesta in seguito ad un pasto troppo pesante, oppure ingerito troppo in fretta, oppure per condimenti piccanti o per cibi troppo acidi come ad esempio il succo di pomodoro. Durante il processo digestivo, i succhi gastrici avranno difficolta a smaltire il cibo, e si sentirà l’acidità salire e scendere lungo l’esofago. 

Il bruciore può essere dovuto inoltre a periodi particolarmente stressanti e ansiosi, che non consentono allo stomaco di lavorare correttamente. 

La buona notizia è che non si tratta di un malessere grave. Sarà infatti sufficiente servirsi dei rimedi naturali per liberarsi del bruciore di stomaco. 

Rimedi naturali per il bruciore di stomaco: lo zenzero

Tra i rimedi naturali per combattere il bruciore di stomaco, lo zenzero è in assoluto il più consigliato. Ma attenti a non esagerare con le dosi, perché altrimenti potreste accentuare l’acidità invece che farla sparire. 

Lo zenzero infatti è in grado di agire in maniera immediata e molto intensa sull’attività dello stomaco. E, in generale, su quella di tutti gli organi legati al processo digestivo. Non solo è capace di stimolare la produzione di succhi gastrici, ma funge anche da gastroprotettore. 

Inoltre, lo zenzero possiede anche delle straordinarie proprietà antinfiammatorie, che aiutano a ripulire sia lo stomaco che l’esofago. La sensazione di sollievo si avvertirà molto velocemente. 

È possibile godere dei benefici della radice semplicemente masticandone dei pezzetti. Ma potrete inoltre preparare un infuso a base di zenzero oppure mangiarlo candito. 

Succo di aloe vera

Il succo di aloe vera è tra i rimedi naturali più efficaci e veloci contro il bruciore di stomaco. Ma non solo, questa speciale pianta si rivela utile per combattere tantissimi malesseri legati all’organismo. 

L’aloe vera ha la capacità di intervenire sull’acidità con le sue proprietà antinfiammatorie, lenitive, calmanti e depurative. È in grado di agire su tutti gli organi dell’apparato digestivo, ed è utile anche per alleviare i sintomi di nausea e vomito. Basterà attendere pochi minuti per eliminare completamente la sensazione di acidità.

Bere ogni giorno del succo di aloe vera è un ottimo metodo per mantenere costantemente il fisico in buona salute. Si consiglia di assumere il succo puro della pianta nella dose minima di 100 ml ogni giorno.  

Succo di liquirizia

Forse non tutti ne sono a conoscenza, ma la liquirizia presenta delle capacità calmanti e lenitive che poche altre piante possiedono. I benefici, anche qui, si estenderanno all’intero organismo, ma si riveleranno utili in particolare per il benessere dello stomaco. 

Il succo di liquirizia infatti, una volta assunto, è in grado di riequilibrare i principi vitali che si sono alterati a causa della difficolta a digerire. Agisce direttamente sulla mucosa gastrica, calmando l’irritazione grazie alle proprietà antinfiammatorie di cui è in possesso. 

Fate attenzione però, perché stiamo parlando unicamente del succo di liquirizia al naturale. E non, ad esempio, delle caramelle zuccherate che si trovano in commercio. Quelle, purtroppo, non potranno far altro che peggiorare la sensazione di acidità. Una precauzione da osservare è di non assumere liquirizia  in caso si soffra di ipertensione arteriosa.

Foto di Franziska Ingold – Pixabay

Se pratichi terapie corporee e desideri ricevere ulteriori informazioni sui nostri corsi di Osteofluidica Cranio Sacrale, compila il modulo qui sotto e in poche ore riceverai una risposta dettagliata.

12 + 5 =